10 settembre 2008

Signori, l'educazione tecnica chiude!

www.retescuole.net
Beppe Dini, sempre in prima linea nella difesa della cultura tecnologica ed ambientale nella scuola media, ha prontamente segnalato un articolo di Alessandra Ricciardi uscito ieri martedì 9 settembre su ItaliaOggi .

La giornalista sembra scrivere come persona bene informata.
Le notizie non sembrano aggiungere molto a quanto già atteso con preoccupazione da chi si occupa da oltre trent'anni di educazione tecnica nella scuola di base italiana.

Non è mia intenzione convincere nessuno che cancellare questa disciplina risulterà nel tempo disastroso per la competitività della nostra nazione.
Del resto anche gran parte delle materie di specializzazione nelle scuole tecniche superiori sta per subire la medesima sorte.

Prendo atto delle decisioni politiche.
AMEN.

2 commenti:

stella ha detto...

Non rassegnarti educatore,bisogna lottare no ? Non siete in tanti? E allora? Noi maestri elementari abbiamo sempre lottato.Leggi la storia del "manifesto dei 500"
Un caro abbraccio !

educatore ha detto...

Cara Stella,
ho sempre sostenuto le iniziative del Manifesto dei 500.
Abbiamo raccolto firme e strillato forte per ottenere il risultato che oggi si osserva.
Bel risultato!
Ritengo inutile che gli insegnanti proseguano nel ruolo di inascoltate Cassandre.
Ormai il disastro è in atto: il cavallo greco è in città e tutti dormono.
Io porto in salvo gli adolescenti che mi sono stati affidati.
Per tutto il resto posso solo pregare.